Naturbar

23 09 2010

naturbar, frankfurt

Naturbar è una delle mie “ancore di salvezza” quando sono a Francoforte per lavoro. Situato in pieno centro, non lontano inoltre dagli edifici della Fiera e dalla “Mainhattan” (il distretto finanziario), Naturbar è un’istituzione della città, aperto da quasi quarant’anni. Disponibile in settimana a pranzo e cena, è strutturato in una piccola sala interna, sempre gremita, soprattutto in pausa pranzo, e in un dehors estivo, utilizzato anche quando da noi solitamente tavoli e sedie da esterno vengono riposti per la stagione successiva (ma si sa, i nordeuropei si piazzano al sole ogni qualvolta ne hanno la possibilità).

Oltre a offrire un menù interamente vegano, numerose sono chiaramente le altre opzioni 100% vegetali: basterà chiedere al gentilissimo proprietario, Omar Laalou, marocchino emigrato in Germania da giovanissimo e appassionato di cucina vegetariana e naturale.

naturbar, frankfurt

Il locale, come dicevo, non è grandissimo: virante sul bianco e sui toni chiari, con cucina a vista, ha un aspetto un po’ da ristorante “vecchia maniera” – tovagliame pesante, quadri, illuminazione centrale a soffitto. Molto affollato a pranzo, vi potrebbe capitare di dover condividere il tavolo qualora siate solinghi come lo sono solitamente io. Però l’ultima volta mi è andata bene, dato che al posto di qualche anziana coppia (per carità, sempre ben accetti per fare un po’ di conversazione in tedesco), sono stato accomunato a due biondissime valchirie in carriera (LDM non leggere!).

naturbar, frankfurt

Punto di forza di Naturbar sono gli splendidi pani pita cotti quotidianamente a partire da farine biologiche appena macinate, e che vengono farciti con svariati tipi di verdure, crude o cotte. Decisamente ottimo quello con crema di avocado.

naturbar, frankfurt

Per il resto, una cucina che si rifà a sapori mediterranei, a tradizioni tedesche (con grande utilizzo di patate, funghi, patate, panna, patate e… patate) e a qualche contaminazione indiana, come il curry di lenticchie con cavolfiore, patate (avevate dubbi?) e anacardi. 

naturbar, frankfurt

Decisamente deludente invece la carta dei dessert: una semplice macedonia di frutta in salsa verde per noi vegan, ma, sinceramente, niente di eccezionale neppure per gli altri (un quark aromatizzato alla vaniglia con frutti di bosco, crêpes ripiene di crema ai frutti di bosco e miele e, tanto per essere ancora più originali, un quark con frutta fresca…).  Per non parlare poi dell’ipertrash cappuccino con miele e ovomaltina da bere dopo cena ;-)

Ma a salvare parzialmente questa nota dolente, per fortuna, la lista dei vini, non solo tedeschi, ma anche francesi e italiani.

naturbar, frankfurt

In definitiva un posto comodissimo e utile dove trovare facilmente piatti vegan e naturali, ben cucinati, anche se a volte un po’ troppo spartano nelle proposte, purtroppo. Meno male che alla fine ci si può rinfrancare con un bel tè alla menta marocchino ;-)

naturbar, frankfurt

 

Naturbar
Oederweg 26
60318 Frankfurt am Main
Tel. +49  (0)69 55 44 86
Metro: Eschenheimer Tor
Google Maps

Cucina: naturale, mediterranea e tedesca
- carne/pesce: tonno in una delle insalate 
- latticini: sì
- uova: sì
Orari: lun-ven 11.30-15.30 e 18-23; sab 18-23
Prezzi: EUR 20 circa (pita, zuppa, piatto principale)
Piatti vegan: pita fatta in casa fresca tutti i giorni con accompagnamento di verdure; insalata di banane e arance; insalata crudista con salsa di avocado; zuppa di patate; fagiolini al rosmarino e pomodori secchi con patate fritte; paella di verdure; curry di lenticchie con cavolfiore, patate e anacardi; macedonia con salsa verde. Diversi altri piatti possono essere veganizzati.
Note: accessibile ai disabili (tranne il bagno); non accetta carte di credito; menù anche in inglese.
Altre recensioni: Happy Cow

  • Share/Bookmark





Bad Behavior has blocked 535 access attempts in the last 7 days.

Chiudi
Invia e-mail