Cos'è questo? Da questa pagina puoi usare i link ai Web Sociali per salvare Pasta frolla (con margarina) in un servizio di social bookmarking, o usare il form per inviare via E-mail un link del post a chi preferisci.

Web Sociali

Invia e-mail

E-Mail
settembre 27, 2007

Pasta frolla (con margarina)

Scritto in: Natale, autunno, estate, inverno, primavera

Di regola la pasta frolla la preparo con olio extravergine d’oliva, ma questa volta ho voluto fare un’eccezione, utilizzando della margarina vegetale non idrogenata. È vero, i dolci è meglio farli con l’olio, però a volte perdono in morbidezza e consistenza. Quindi ogni tanto non mi nego un dessert con un ingrediente un po’ “difficile”. L’importante è che la margarina sia non idrogenata, vegetale e bio. Di regola utilizzo quella della Rapunzel, a base di olio di girasole, che ha una percentuale di grassi saturi (olio di palma) piuttosto contenuta.Ingredienti

farina integrale 300 g
zucchero iperintegrale Mascobado 100 g
margarina vegetale non idrogenata 150 g
latte di soia 2 cucchiai
cremortartaro 1 cucchiaino
vaniglia Bourbon naturale 1 cucchiaino
sale marino integrale 1 pizzico

Tempo di preparazione: 10′ + 30′ riposo

Tagliate a cubetti la margarina. Mescolate insieme farina, zucchero, cremortartaro, sale e vaniglia.
Aggiungete la margarina. Lavorate l’impasto velocemente con le mani, e agigungete lentamente il latte di soia, in modo da ottenere una palla compatta.
Avvolgete l’impasto in uno strofinaccio e lasciate riposare in frigo per almeno 30′.

La pasta frolla così ottenuta, una volta stesa col mattarello, potrà essere usata come base per una crostata o per dei frollini.

  • Share/Bookmark

Ritorna a: Pasta frolla (con margarina)